08:30 - 19:00

Orari di apertura dal Lunedì al Venerdì

011.59.32.57

Contattaci per un preventivo gratuito

Facebook

 

Corecom

corecomNon tutti conoscono le strutture regionali definite dalla legge Corecom: letteralmente parlando si tratta dei Comitati regionali per le comunicazioni e sono stati istituiti attraverso la Legge n. 249/1997, conosciuta ai più come legge Maccanico.

La nascita di tale organismo è stata immaginata facendo seguito a quanto previsto dall’art. 117 della Costituzione, l’ordinamento nel campo delle comunicazioni è di competenza concorrente tra lo Stato e le Regioni. Stando alla sopra richiamata legge, il Corecom, istituito su base regionale, possiede funzioni di governo, garanzia e controllo sulle comunicazioni relativamente ad un ambito territoriale di carattere regionale.

I vari Corecom, vista la loro dislocazione sul territorio sono, di fatto, il braccio operativo dell’Agcom (L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) e sono strumento di consulenza per giunte e consigli regionali.

Tuttavia il legislatore non si è fermato qui nell’assegnare funzioni a tali organismi: oltre a svolgere un lavoro di vigilanza sull’esercizio dell’attività radiotelevisiva locale,ed a tenere il registro dei soggetti che operano nel settore delle comunicazioni, i Corecom sono chiamati a definire le controversie tra operatori del settore delle comunicazioni ed i loro utenti (telefonia cellulare, rete internet, etc.)

In altre parole chi decide, per qualsivoglia motivo, di intentare una causa contro un’azienda di servizi di telecomunicazioni, deve necessariamente passare attraverso un tentativo di conciliazione tra le parti presso il Corecom competente.

Questo significa che qualsiasi cittadino o impresa che ravvisasse un comportamento non idoneo da parte di un operatore telefonico, di servizi internet o audiotelevisivo, che con tale operato ha leso i propri interessi e/o diritti, è tenuto a sporgere denuncia presso il Corecom competente e passare, attraverso i suoi uffici, attraverso un tentativo di conciliazione, il cui buon esito ha carattere immediatamente esecutivo.

Vista l’importanza che tale organo riveste nella gestione di tali eventualità, il nostro studio legale ha dedicato un ramo del proprio Studio a professionisti esperti nelle controversie relative al settore delle comunicazioni, al fine di assistere il cliente quando costui dovesse ravvisare da parte dell’operatore un comportamento lesivo dei propri interessi.

Il nostro studio accompagna il cliente sin dalla prima valutazione dei fatti fino all’effettivo tentativo di conciliazione presso il Corecom, e qualora questo dovesse fallire, durante la fase giudiziale. Lo staff del nostro studio è composto da esperti in materia di comunicazioni, professionisti in grado di consigliarvi nel migliore dei modi in ogni situazione.

Tra i servizi di consulenza legale che offriamo relativamente alla gestione di pratiche conciliatorie presso i Corecom potrete trovare:

  • consulenza legale per la valutazione dell’effettivo comportamento dell’operatore
  • consulenza legale per la valutazione di pagamenti non dovuti o relativi a servizi non richiesti
  • consulenza legale per la quantificazione del danno cagionato dall’operatore
  • consulenza legale per la sottoscrizione di accordi e contratti nel settore delle comunicazioni
  • consulenza ed assistenza legale in fase di conciliazione presso il Corecom
  • consulenza ed assistenza legale in caso di mancato accordo presso il Corecom